08/2017 - Il Blog di Quelli di ZEd - Quelli di ZEd

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biccari (FG), sabato 19 agosto 2017

Pubblicato da Quelli di ZEd in Eventi · 19/8/2017 21:30:35



Sabato 19 Agosto 2017 alle ore 21:30 presso la Piazza del Municipio di Biccari (FG):

Il 19 agosto, in piazza Municipio a Biccari (FG), alle ore 21.30, ci sarà la presentazione di “Tutto tranne il cane”, l’esordio letterario dell’autore biccarese Donato Ruggiero.
“Tutto tranne il cane” è un romanzo noir ambientato agli inizi degli anni ’80 che ruota intorno all’uomo d’affari (non pulitissimo) Angelo Belli. L’equilibrio che è riuscito a creare negli anni attorno al suo mondo (soprattutto il suo quartiere, il Palaschi) è incrinato da un’uccisione anomala e dal conflitto che ne consegue. E sullo sfondo di questa “contesa”, interessi e vicende più grandi s’intrecciano, più o meno casualmente, con la vita di Belli che si ritroverà temporaneamente anche nei panni dell’indagatore.
Moderatore della serata sarà Giuseppe Osvaldo Lucera.
L’evento è a cura dell’Associazione Terra di Mezzo.

IL ROMANZO
Angelo Belli è un uomo d’affari, a suo modo onesto, ma non troppo. La sua base operativa è il quartiere popolare Palaschi. La vita abitudinaria dei suoi abitanti viene stravolta da un omicidio anomalo, seguito da un conflitto anomalo. E sullo sfondo di questa contesa, interessi e vicende più grandi s’intrecciano, più o meno casualmente, con la vita di Belli che si ritroverà anche temporaneamente nei panni dell’indagatore.


Bookmark and Share

Gerace (RC), sabato 5 agosto 2017

Pubblicato da Quelli di ZEd in Eventi · 5/8/2017 18:00:49



Sabato 05 Agosto 2017 alle ore 18:00 presso la Biblioteca pubblica comunale di Gerace (RC), Piazza Tribuna 15:

Prima presentazione calabrese del thriller storico I DUE LEONI, sulla saga dei normanni in Italia meridionale.

IL ROMANZO:

Anno 1045. Due fratelli, Roberto e Ruggero, lasciano la cittadina di Hauteville, in Normandia, alla volta dell’Italia. Con loro hanno una spada, un cavallo e una smisurata ambizione. Il nostro Meridione, terreno di scontro tra arabi, longobardi, svevi e bizantini, sarà per entrambi occasione per misurare il loro coraggio. Roberto attraverso una scaltrezza luciferina che diverrà leggendaria, Ruggero tramite una forza fisica eccezionale e una fede che travalica il misticismo, diverranno condottieri, muoveranno eserciti e conquisteranno un trono. Trovandosi anche a fronteggiarsi l’un l’altro, per brama di dominio e per amore di una donna. Perché, se è vero che due leoni possono cacciare insieme, uno solo può comandare il branco.
Il romanzo narra - attraverso le memorie di Ruggero - l’epopea degli Altavilla, ma è anche un omaggio alle gesta di due figure storiche grazie alle quali, è doveroso ricordarlo, la Sicilia e forse l’Italia tutta ha evitato di diventare una nazione islamica.



Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu