La scomparsa della Svizzera. Fanta-Thriller. Finalista alla Quarta Edizione del Premio “1 Giallo x 1000”, di Pierfrancesco Prosperi. Disponibile dal 26 novembre 2021.

TramaClaudio Gorlier, un consulente finanziario che abita a Lugano e lavora a Milano, rientra a casa dal lavoro ma non trova più la Svizzera. Sembra che lo stato federale non esista affatto, non sia mai esistito; Lugano è una città italiana, Ginevra è francese, Berna, Zurigo e Losanna tedesche. Claudio deve rendersi conto di essere finito in una realtà parallela, in un mondo alternativo quasi identico al nostro, ma in cui la Svizzera per motivi storici non è mai nata. Scopre poi che è possibile spostarsi tra le due realtà parallele, involontariamente come è successo a lui ma anche e soprattutto volontariamente; ci sono persone, in maggioranza grossi criminali, che anelano a sparire dal mondo senza Svizzera per rifarsi una vita in questo Stato parallelo e invisibile e c’è una organizzazione che le aiuta – a caro prezzo – a compiere il passaggio. Rientrato fortunosamente nella sua Svizzera, Claudio assiste ai tentativi delle autorità dei due mondi per porre fine a questo stato di cose… 

Autore: Nato ad Arezzo nel 1945, architetto e urbanista, Pierfrancesco Prosperi è autore di oltre trenta romanzi, principalmente di fantascienza, fantasy e storia alternativa (i più noti: “Autocrisi”, “Seppelliamo Re John”, “Garibaldi a Gettysburg”, “La Moschea di San Marco”) e di circa 150 racconti, molti dei quali tradotti all’estero. Ha scritto anche radiodrammi per la RAI. Vincitore dei più importanti premi italiani di fantascienza, ha inoltre sceneggiato centinaia di storie a fumetti per i maggiori editori italiani (Mondadori, Bonelli, Walt Disney). Tra i suoi romanzi più recenti “Il 9 maggio (cosa sarebbe successo se Hitler fosse morto a Firenze nel 1983?)”, (Homo Scrivens, 2019) e “Napoleone è morto all’Elba (2 volte)”, Mauro Pagliai Editore, 2020.

Il libro è acquistabile su tutti gli store online, sia in versione cartacea che ebook, e ordinabile in tutte le librerie d’Italia.

Acquista il libro su Amazon.

Per leggere un’anteprima del libro “La scomparsa della Svizzera”, clicca qui:

Un pensiero su “La scomparsa della Svizzera – Pierfrancesco Prosperi”
  1. Ho letto l’anteprima e mi precipiterò ad acquistare il romanzo. A breve potrò rilasciare una recensione, ma sono sicuro che sarà ottima. Mi piace la “normalità” con cui sviluppa una situazione assurda, il mio coetaneo (sono nato anch’io nel 1945) Pierfrancesco Prosperi.
    Non vedo l’ora di leggere il seguito.
    Bravo P-fra.
    Gippo

Rispondi a Gippo Bignozzi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *