Chi siamo

Zerounoundici è una piccola casa editrice nata nel 2008 come naturale conseguenza dell’ambizioso progetto dell’Associazione Servizi Culturali, associazione fondata a favore degli scrittori italiani esordienti ed emergenti per contribuire alla diffusione e alla promozione delle loro opere. Dopo un anno di vita, durante il quale ha preso il via un consistente numero di iniziative vincenti, l’Associazione ha sentito l’esigenza di poter contare su una casa editrice con la quale lavorare in perfetta simbiosi: Zerounoundici Edizioni è il risultato di questa veloce evoluzione. L’obiettivo della nostra casa editrice è quello di offrire una possibilità a tutti gli scrittori che credono in ciò che creano, a tutti coloro che non intendono stare “con le mani in mano” ad aspettare che il successo cada loro addosso, perché per esperienza sappiamo che questa è una scelta perdente in partenza.
I neo-scrittori hanno bisogno di essere letti, apprezzati o anche criticati -per maturare e migliorarsi- e hanno bisogno di far crescere la fiducia che hanno in se stessi. Solo così il pubblico, forse inizialmente ristretto, ma velocemente destinato a crescere se l’autore dimostrerà di meritarlo, potrà iniziare a sua volta ad avere fiducia in loro. Un percorso in salita, senza dubbio, ma più facile, più piacevole e meno faticoso se a percorrerlo non si è soli.

Come lavoriamo

Prima della pubblicazione, i nostri editor si occuperanno della correzione di bozza e dell’editing di livello necessario – senza alcun costo per l’autore. Precisiamo, però, che bocceremo a prescindere tutte quelle opere, anche se con trama interessante, che non dimostrino un minimo di decenza e di rispetto per la lingua italiana e per la forma. Non accettiamo quindi di pubblicare opere per le quali sia necessario, prima di commercializzarle, intervenire in modo massiccio su forma e contenuto. Semplicemente le bocciamo. Rispettiamo chi lavora (quindi anche gli scrittori), ma pretendiamo lo stesso rispetto per il nostro staff, che dovrà leggere e valutare le vostre opere.

Ogni testo sarà affidato a un editor che si prenderà cura di revisionare e correggere il manoscritto. Agli autori è richiesto rispetto e collaborazione durante la fase di editing e revisione del testo. Durante la visione del file corretto – prima del “Visto si stampi”, ossia autorizzazione a procedere con la pubblicazione – l’autore può contattare l’editor per chiarimenti, dubbi o domande sul lavoro svolto sul testo, ricordando però di mantenere una condotta decorosa e di rispettare l’editor e il suo lavoro.

Dopo l’adeguato lavoro di revisione del testo, si provvederà all‘impaginazione e alla grafica di copertina.

Per la promozione dei libri pubblicati, la Casa Editrice provvederà a pubblicare comunicati stampa e cover dei libri nuovi, online e sulle pagine social della 0111 Edizioni (allegando link Amazon per l’acquisto o il pre-order). Si procederà anche a brevi interviste agli autori, e creazione di card promozionali da condividere online e sulle pagine social della Casa Editrice.

Dal 2011 tutte le opere pubblicate in versione stampata verranno pubblicate anche in versione e-book in diversi formati e commercializzati su tutte le piattaforme online nazionali e su gran parte di quelle internazionali.

Per evitare di farvi perdere tempo prezioso, ma soprattutto per evitarlo a noi, qui potete leggere il nostro contratto standard, in modo da farvi un’idea di ciò che potremo offrirvi SE, a seguito della valutazione, la vostra opera sarà ritenuta valida. Inutile dire che se non vi piace tutto o parte di quanto proposto, non dovete fare altro che chiudere questa pagina e rivolgervi a un altro dei circa 3000 editori (ultimamente più che mai in crescita) disponibili sul territorio nazionale. Avete solo l’imbarazzo della scelta, quindi evitate di ricorrere a ricatti del tipo “potrei inviarvi la mia opera in valutazione a patto che modifichiate il tal punto del contratto, che mi offriate questo e quello…” (non stupitevi, sono cose all’ordine del giorno. E c’è ben di peggio!).

Quindi, se siete dei nostri, cliccate QUI.
Se non lo siete, cliccate QUI

Ricordiamo ancora una volta che non pubblichiamo opere già edite, quindi pubblicate in precedenza con altri editori o in self-publishing. I testi già pubblicati, inviati per una valutazione editoriale, saranno cestinati senza essere letti.