Oggi presentiamo il libro di Andrea Mafessoni, “Centoventotto”, Finalista alla Terza Edizione del Premio “1 Giallo x 1000”, pubblicato dalla 0111 Edizioni il 30 Aprile 2021.

Trama del libro: Riccardo Senna, conosciuto da tutti come Rick, è un giovane ingegnere informatico: vive a Milano, lavora alla Mirror e apprezza il calcolo binario più di quanto non apprezzi le persone. La sua vita subirà una profonda scossa in seguito alla misteriosa morte di Claudio Moneta, dirigente della Mirror, assassinato a sangue freddo nella propria abitazione. Coinvolto dall’affascinante Virginia, amica della vittima desiderosa di fare luce sulla vicenda, Rick si ritroverà infatti a indagare sull’omicidio, alla ricerca della speciale lente a contatto che l’uomo indossava al momento della morte: un sofisticato prototipo tecnologico prodotto dall’azienda che potrebbe aver registrato l’identità dell’aggressore. In un clima di crescente tensione, sotto l’opprimente sole estivo di Milano, i due si ritroveranno ben presto immischiati in una vicenda più grande di loro, nel tentativo di svelare le trame di un mistero che sembra affondare le proprie radici negli alti vertici dell’azienda.

Allora Andrea parliamo un po’ del tuo libro, spiegaci com’è nata l’idea per questa storia e svelaci alcune curiosità legate alla trama:

Il romanzo racconta di un giovane ingegnere informatico di nome Riccardo, che si ritrova suo malgrado a indagare sull’omicidio di uno dei suoi datori di lavoro per fare colpo su una collega. Ben presto, le scoperte fatte durante le indagini condurranno il protagonista in una lenta discesa nella paranoia, con la consapevolezza progressiva che nulla è come sembra e che tutti nascondo qualcosa alla Mirror. L’ambientazione milanese e il contesto aziendale del libro derivano dalla mia esperienza autobiografica: lavoro come ingegnere informatico a Milano e ho scelto di raccontare temi vicini al mio quotidiano perché credo che gli scrittori diano il meglio di sé quando descrivono realtà che conoscono da vicino. Per quanto riguarda lo stile, ho scelto di raccontare una storia leggera ma avvincente, che risulti piacevole e d’intrattenimento per il lettore per la forma, prima che per il contenuto.

Hai dovuto lavorare molto per scriverlo, fare ricerche o informarti per questioni più tecniche?

Decisamente. Ai fini di accentuare il lato “ingegneristico” del protagonista, il libro è carico di informazioni tecniche su differenti argomenti (informatica, neuroscienze, medicina, ecc.). Nonostante avessi la fortuna di possedere già competenze informatiche per via del mio percorso di studi, ho dovuto fare ricerche e rivolgermi ad amici specialisti per colmare le mie lacune sulle altre aree.

L’idea del titolo com’è nata?

Centoventotto è un numero ricorrente in informatica, perché è una potenza di due (in informatica si “conta” in binario). Inoltre ha una valenza precisa all’interno della narrazione, ma qui rischio di rivelare troppe informazioni sulla trama, quindi mi fermo 🙂

Raccontaci in breve qualcosa di te, chi è Andrea nel quotidiano?

Sono un ingegnere un po’ atipico, appassionato di letteratura, viaggi e lingue straniere. Sono una persona molto dinamica e adoro sperimentare nuove esperienze e lanciarmi costantemente in nuovi progetti. La scrittura è solo una delle mille attività che porto avanti in parallelo nella mia vita, nel mio sempre minor tempo libero.

Di seguito indichiamo alcuni link d’acquisto utili per reperire il libro, sia in formato cartaceo che ebook, segnalando come sempre il nostro store online La banda del book che offre uno sconto sulla versione cartacea.

La banda del book

Amazon

Ibs

Bene caro Andrea, vuoi segnalarci dei contatti social in cui i nostri lettori possono seguirti e contattarti?

Volentieri. Consiglio a tutti di seguire la pagina del mio libro su Instagram, per restare aggiornati sulle ultime novità.

Ringraziamo Andrea per essere stato con noi e averci presentato il suo libro “Centoventotto”.

Per leggere un’anteprima di “Centoventotto”, clicca qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.