Un filo d’odio, Giallo Storico Finalista alla Quarta Edizione del Premio “1 Giallo x 1000” di Gippo Bignozzi. Disponibile dal 25 giugno 2021.

TramaNel nascosto e dimenticato castello della Fonte Oscura, sopra il paese di Parcines, presso Merano, si susseguono delle morti strane e violente. Il capitano dei carabinieri Zeno Marai, che svolge le indagini, brancola fra personaggi singolari e indizi assurdi, che suggeriscono il coinvolgimento delle mitiche e vendicative Ondine delle acque sotterranee che, secondo una leggenda, vivono nelle grotte sotto al castello. Logicamente, rifiuta questa ipotesi surreale, ma finirà anche lui aggredito e poi rapito. L’arrivo dalla Germania del vecchio margravio proprietario del castello, che aveva servito sul fronte orientale durante l’ultima guerra, evidenzia un possibile collegamento delle morti attuali con gli avvenimenti di quel lontano e tragico passato. È un filo d’odio che dopo decenni chiede ancora soddisfazione.

Autore: Gippo Bignozzi è un esordiente decisamente attempato, visto che è nato sotto uno degli ultimi bombardamenti, a Ferrara, nel febbraio 1945. Dopo aver frequentato Istituto d’arte e Accademia, ha insegnato per 31 anni e poi progettato interni e arredamenti per altri 20. Solo verso i 70 anni ha cominciato a cercare di mettere per iscritto alcune delle fantasie che da sempre gli frullavano per la testa e ha così scoperto il piacere e la fatica della scrittura. Da molto tempo ha abbandonato le nebbie della pianura e vive a Merano. E proprio qui, a Merano e a Parcines, un paese vicino, ha ambientato questa storia che coniuga l’antica leggenda delle Ondine delle grotte ai drammatici eventi del fronte russo, durante l’ultima guerra. Il titolo “Un filo d’odio” evoca appunto questo tragico legame.

Il libro è acquistabile su tutti gli store online, sia in versione cartacea che ebook, e ordinabile in tutte le librerie d’Italia.

Acquista il libro sul nostro store online La banda del book.

Per leggere un’anteprima del libro “Un filo d’odio”, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.