Oggi presentiamo il libro di Francesco Danti, “Sciacalli, roulotte e Siriani”. Finalista alla Quarta Edizione del Premio “1 Giallo x 1000”, pubblicato dalla 0111 Edizioni il 25 febbraio 2022.

Trama del libro: In una non precisata città del centro Italia, la vita di un esperto criminale s’intreccia con quella di quattro incensurati con l’acqua alla gola. I cinque prenderanno parte ad un atto delinquenziale ai danni di un milionario e della sua famiglia. Una vicenda piena zeppa di reati e di personaggi singolari. Riuscirà l’investigatore privato Ettore Giraffa a venire a capo di questo intricato caso?

Allora Francesco parliamo un po’ del tuo libro, spiegaci com’è nata l’idea per questa storia e svelaci alcune curiosità legate alla trama.

Stavo attendendo il mio turno alle poste, mi sembra fosse un martedì, di sicuro era tardo pomeriggio. Davanti a me c’era un signore vestito di scuro, con un appariscente orologio d’oro al polso. Ho iniziato a pensare cosa potesse nascondere quel tizio, anche perché ognuno di noi nasconde qualcosa. Di getto, senza nemmeno rendermene conto, mi sono ritrovato a scrivere una sorta di scaletta sul retro della bolletta del gas. La spina dorsale di questa storia è nata così, di getto, grazie a un signore che non ho mai più rivisto.

Hai dovuto lavorare molto per scriverlo, fare ricerche o informarti per questioni più tecniche?

L’intera stesura è durata quattro anni. Una gestazione lunga dovuta soprattutto al poco tempo che ho potuto dedicare ai miei personaggi. Scrivo normalmente la sera molto tardi: lo considero un regalo che mi faccio a chiusura di una giornata lunga e monotona. Ovviamente ho fatto anche ricerche accurate riguardanti gli argomenti sui quali ero meno ferrato. Ho letto infatti di balistica, di sfasciacarrozze e di veleni.

L’idea del titolo com’è nata?

Adoro che il titolo non sia scontato e che il lettore ne scopra lentamente il significato. Queste tre parole fra loro, infatti, non hanno legami. È la storia che le unisce passo dopo passo, sono gli accadimenti che le scoprono una a una. Uso il titolo per giocare a poker con il lettore, cerco di mostrare il mio punto solo alla fine della mano.

Raccontaci in breve qualcosa di te. Chi è Francesco nel quotidiano?

Sono nato nel 1971 a Prato dove ancora vivo e lavoro all’interno di una grande azienda di spedizioni internazionali. Nel tempo libero mi piace correre, leggere, nuotare. Faccio parte della redazione di Mywhere, un magazine online per il quale scrivo di cinema e musica. Sono un ex maratoneta di buon livello e un ex batterista di pessimo livello. Sono sposato e ho un figlio grande con il quale condividiamo la passione per i film dei fratelli Cohen.

Di seguito indichiamo alcuni link d’acquisto utili per reperire il libro, sia in formato cartaceo che ebook, segnalando come sempre lo store online La banda del book che offre uno sconto sulla versione cartacea.

La banda del book

Amazon

Ibs

Bene caro Francesco, vuoi segnalarci dei contatti social in cui i nostri lettori possono seguirti e contattarti.

Ho un sito personale. Inoltre potete contattarmi su Instagram e via email a questo indirizzo: ceccodanti71@gmail.com

 Ringraziamo Francesco per essere stato con noi e averci presentato il suo libro “Sciacalli, roulotte e Siriani”.

Per leggere un’anteprima del libro “Sciacalli, roulotte e Siriani”, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.