Oggi presentiamo il libro di Luigi LazzaroLa Talpa, il Turco e i Martiri”, Finalista alla Quarta Edizione del Premio “1 Giallo x 1000”, pubblicato dalla 0111 Edizioni il 29 ottobre 2021.

Trama del libro: Il vento di destabilizzazione che attraversa il mondo islamico induce i servizi statunitensi e israeliani a ritenere che il momento storico-politico sia propizio per procedere alla neutralizzazione del regime iraniano, cancellandone la relativa minaccia nucleare. Sarà la scuola islamica dello Sceicco Zayes bin Mohammed che avrà il compito di formare la squadra dei tre šuhadā, i martiri islamici che porteranno a termine il piano di destabilizzazione del regime iraniano. A tal fine, viene costituita l’Elite Squad, il fior fiore degli aspiranti martiri. Una squadra perfettamente addestrata il cui sacrificio dovrebbe cambiare le sorti del mondo. Quando, a pochi giorni dall’attentato, i tre aspiranti martiri fuggono dalla scuola islamica portando con loro i dettagli del piano Restore Persia, i servizi segreti di mezzo mondo entrano in fibrillazione e i componenti della Elite Squad diventano le persone più ricercate del pianeta. La storia si svolge nell’arco di una decina di giorni tra il Pakistan, l’Afghanistan, il Tajikistan e si conclude a Mandø, una piccola isola dello dello Jutland, in Danimarca.

Allora Luigi, parliamo un po’ del tuo libro, spiegaci com’è nata l’idea per questa storia e svelaci alcune curiosità legate alla trama:

Questo, in effetti, è stato il mio primo libro. L’idea originale, quella che mi ha spinto a scrivere, si è ormai persa in un’opera mammuth di 850 pagine… in origine, ben tre storie parallele che pian piano s’intrecciavano in un finale che è rimasto quello attuale. Per ridurre il mammuth a dimensioni accettabili ho dovuto faticare più di quanto abbia faticato per scriverlo.

Hai dovuto lavorare molto per scriverlo, fare ricerche o informarti per questioni più tecniche?

In effetti la trama, molto complessa in termini etnico-cultural-geografici, ha richiesto un notevole lavoro di ricerca e approfondimento in particolare per quanto riguarda il mondo islamico e il l’incerto paesaggio del terrorismo, in particolare per quanto riguarda l’origine e la formazione del cosiddetto martirio islamico.

L’idea del titolo com’è nata?

Semplicemente mettendo in fila i personaggi principali dell’opera.

Raccontaci in breve qualcosa di te, chi è Luigi nel quotidiano?

Un (per fortuna) pensionato libero professionista con la passione della scrittura, quattro figli, cinque nipotini e un cane che lo tengono legato a una disciplinata scaletta di impegni giornalieri.

Di seguito indichiamo alcuni link d’acquisto utili per reperire il libro, sia in formato cartaceo che ebook, segnalando come sempre il nostro store online La banda del book che offre uno sconto sulla versione cartacea.

La banda del Book

Amazon

Ibs

Bene caro Luigi, vuoi segnalarci dei contatti social in cui i nostri lettori possono seguirti e contattarti?

Sui miei account Facebook e Instagram.

Ringraziamo Luigi per essere stato con noi e averci presentato il suo libro “La Talpa, il Turco e i Martiri”.

Per leggere un’anteprima di “ La Talpa, il Turco e i Martiri”, clicca qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.