Isole di plastica, Fantascienza Distopico. Finalista alla Prima Edizione del Premio “1 Romanzo x 500” di Stefano Cardellini. Disponibile dal 24 dicembre 2021.

TramaDi ritorno sulla Terra, l’astronave VirLa plastica aveva invaso il pianeta e gli uomini stavano morendo. Anna aveva tentato di ripulire il Tirreno dalle isole di plastica, come Alonzo e sua figlia Belen, consumandosi la vista sui microscopi all’interno della IV Serra Iberica. Tuttavia nessuno di loro ci era riuscito. In superficie il caldo aveva costretto tutta popolazione dell’Australia, l’unica rimasta in vita, a rifugiarsi nelle caverne, dove gli impianti di condizionamento e filtraggio dell’aria ancora garantivano un minimo di sopravvivenza. Gli esperti incolparono le nanoplastiche, rinvenute in gran quantità all’esterno, e le indicarono come unica causa della morte del genere umano. Continuamente alla ricerca di una soluzione salvifica, fallendo ripetutamente, quando gli uomini capirono che il pianeta che aveva dato loro la vita stava morendo, rivolsero l’attenzione alle stelle.

Autore: Stefano Cardellini vive ad Ancona, dove è nato nel 1958. Si è laureato in geologia, ha fatto parte del “Gruppo Speleologico Marchigiano”, ha lavorato nella ricerca di gas naturale, insegnato alle scuole superiori e ora, come geologo, lavora presso il Comune di Ancona. In questo periodo è in comando presso l’Ufficio per la ricostruzione del terremoto delle Marche. Nel 2018 ha pubblicato il romanzo “Libera scuola di vita”, edito da L’erudita edizioni. Nel 2019 ha pubblicato il romanzo storico “Ankon”, edito da Le Mezzelane edizioni. Nel 2020 ha pubblicato il romanzo “Le tre torri del Conero”, edito da Le Mezzelane edizioni. Nel 2021 ha pubblicato il romanzo storico “Il signore di Ankon”, edito da Le Mezzelane edizioni.

Il libro è acquistabile su tutti gli store online, sia in versione cartacea che ebook, e ordinabile in tutte le librerie d’Italia.

Acquista il libro su La banda del book.

Acquista il libro su Amazon.

Per leggere un’anteprima del libro “Isole di plastica”, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.