Abbiamo il piacere di essere di nuovo qui con Serena Severi che oggi ci parlerà del suo nuovo libro “Scomodi Ricordi”. Finalista alla Quinta Edizione del Premio “1 Giallo x 1000”, pubblicato dalla 0111 Edizioni il 29/07/2022.

Trama del libro: A pochi giorni dal Capodanno, il maresciallo Dallara si arrende alla richiesta della moglie Veronica e, insieme agli amici Daniele e Viola e al figlioletto Elia, si rassegna a passare qualche giorno in un albergo ubicato sull’Appennino Tosco Romagnolo. La copiosa nevicata, che arriva inattesa, rende impossibile qualsiasi contatto con il resto del mondo e ciò diventa un problema quando, in seguito ad alcune parole pronunciate a tavola, una ragazza sparisce misteriosamente senza lasciare nessuna traccia. Subito i sospetti del maresciallo si dirigono sul resto della compagnia della giovane, ma ogni volta che pensa di essere vicino a una soluzione, ecco che questa gli sfugge di mano. Lo strano comportamento della moglie del padrone dell’albergo rimette tutto in discussione fino a quando alcuni indizi, elencati in una sorta di arringa finale, portano allo scoperto la verità.

Dunque Serena parliamo dell’ambientazione e dei personaggi del tuo libro, e spiegaci come è nata questa nuova storia:

Questo romanzo è ambientato in Campigna, la zona di confine tra l’Appennino Romagnolo e quello Toscano, un territorio meraviglioso e forse troppo poco conosciuto. Anche questa volta, i protagonisti principali sono: il pignolo maresciallo Dallara, sua moglie Veronica, il medico Daniele Sini e la sua compagna e neuropsichiatra Viola; il gruppo decide di concedersi una breve vacanza sulla neve, nei giorni di Capodanno, in un posticino tranquillo, ma la tranquillità durerà molto poco!

Spiegaci quali sono i punti di forza di questa nuova storia, e a quale tipo di pubblico è rivolto il tuo romanzo.

È un romanzo che amo definire leggero, come tutti gli altri che ho già scritto. Credo e spero che la sua lettura sia fluente, a tratti ironica e mai noiosa. È adatto a tutti i lettori che amano la lettura come passatempo e che vogliono passare qualche ora spensierata.

Il tuo genere è il giallo, stai pensando di cimentarti in nuovi generi oppure resti fedele al tuo preferito?

Qualche volta ho preso in considerazione di scrivere altro, ma credo che il giallo, oltre a essere il mio genere preferito, sia anche quello che mi riesce meglio.

È un piacere averti di nuovo qui con noi, puoi dirci da cosa trai ispirazione per i tuoi romanzi?

I miei romanzi nascono da associazioni di idee. Spesso, prima di addormentarmi fantastico creando nuove storie o portando avanti quelle che sto scrivendo, magari allacciandomi a qualcosa che ho visto o sentito durante la giornata. Mi sorprendo quando mi scopro a pensare ai personaggi dei miei romanzi come se fossero personaggi reali e a pensarli nella vita di tutti i giorni!

Ricordiamo ai nostri lettori che Serena ha pubblicato altri romanzi con noi, di seguito elenchiamo i titoli, così che possiate trovarli facilmente:

Effetto Domino

Di seguito indichiamo alcuni link d’acquisto utili per reperire il libro, sia in formato cartaceo che ebook.

Amazon

Feltrinelli

Ibs

Segnaliamo ancora una volta ai nostri lettori che Serena può essere contattata su Facebook.

Ringraziamo Serena per essere stata con noi e averci presentato il suo libro “Scomodi ricordi”.

Per leggere un’anteprima del libro “Scomodi ricordi”, clicca qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.